Designer | Stile | Immagine

.immagine

Collezione Donna
Massimo Rebecchi dedica alla donna note che raccontano di una filosofia “Bon Ton”.

L’elemento principale che ha permesso al brand di emergere negli anni nel mondo della moda è la perfetta sintesi tra le tendenze di stagione e la cura del prodotto nei minimi particolari: dettagli sartoriali, scelte di materiali pregiati quali sete fluide, pizzi, stampe esclusive, particolari ricercati, realizzati sui capi nel rispetto della tradizione sartoriale.

Un criterio di total look per descrivere il ritratto di una donna sofisticata, ma esplosiva dal gusto eclettico, capace di mescolare stili che rappresentano molto più di singoli capi, e che diventano autentici strumenti di comunicazione ed espressione artistica del nostro tempo.

Le collezioni Massimo Rebecchi sono un insieme di pezzi della personalità e ricercatezza assolute.

Sono questi gli ingredienti che rendono unico ogni singolo esemplare, e come tale aperto alle contaminazioni e agli accostamenti con capi più easy e spiritosi, per reinventare ogni giorno un look attuale e personale.

L’obiettivo primario del brand è quello di rivelare la cultura del “fashion” per dare vita ad un mercato italiano della moda sempre più incisivo e competitivo senza trascurare la filosofia creativa, elemento estremamente importante e punto di forza delle collezioni Massimo Rebecchi.


Collezione Uomo
Il brand Massimo Rebecchi da sempre interpreta le proprie collezioni partendo dalla tradizione sartoriale del Made in Italy.

Il medesimo eleva il ricercato gusto formale, che fino a ieri spaziava tra abiti classici da cerimonia, giacche bacchettate con punti “fatti a mano” freschi di lana nelle svariate armature e cotoni per bene, per un’impeccabile eleganza, in cui si riconoscono i consumatori da sempre appartenenti ad un’ampia fetta di mercato.

I codici di stile variano però col tempo, fino a stabilire un compromesso con la parte che richiede una sensibilità più “sportswear”, all’insegna di un target più esteso e dinamico che racconta di lane lavate, capi del concetto “utility wear” e maglieria trattata dall’aspetto “used”.

Il progetto trascina la collezione in una trasversalità di stile, in cui il guardaroba dell’uomo “Rebecchi” offre spunti di total look finalizzato a offrire al cliente la possibilità di non rinunciare mai al poter scegliere capi dall’inclinazione multifunzionale, chiave vincente del marchio.